Avanzate Lettera Di Reclamo, Ritardo Autobus Atma, Azienda Trasporti E Mobilità Di Ancona E Provincia Atma

Atma, Azienda Trasporti e Mobilità di Ancona e Provincia Atma, Lettera di reclamo per ritardo autobus

Argomenti Letterali Correlati a Lettera Di Reclamo Per Ritardo Autobus

Avanzate Lettera Di Reclamo, Ritardo Autobus - Oppure: "riporto un sacco di deserti sul marciapiede. Manda il furgone volante». Di nuovo: "fattorizzo che il marciapiede della mia strada è deteriorato". Ogni altro: "volevo parlarvi approssimativamente dei cassonetti pieni della strada in che rimango ". O:" corri che ci sono legname piano bloccato sulla strada ". O maggiore nella realtà:" mattina adatta, volevo dire che durante la mia strada la scopa non è più passata da molto tempo ". Sono le persone che hanno bisogno di fare "un risentimento per le scatole scure con un bavaglino nero" e che, in alternativa, chiedono dove sono "i cassetti per i rifiuti indiscriminati". La receptionist di ama dice all'utente: "va bene, lo farò. Consegnami il tuo telefono. "" Non posso, voglio chiamare ", risponde. O forse:« mi scusi, ho acquisito un rimborso da riscuotere presso la banca popolare di sondrio. Tuttavia non posso arrivare a sondrio. Sono vecchio ».

Permettiamo di spostare di nuovo verso i rifiuti. Un cittadino informa l'ama delle "proibitive situazioni igieniche sanitarie dei contenitori di imballaggio collocati in giolitti prima dei centouno civili": "c'è un odore terribile derivante dagli innumerevoli urinati e defecati umani e non più di cuccioli, che ogni giorno sono lasciati attraverso vari che bevono birra e alcolici da numerosi siti web vicino al sito. Io e l'intero appartamento che costituisco chiediamo che i collezionisti vengano spostati bene di 20 metri all'interno della direzione del civico 91 o del civico 109 ». Non c'è niente da fare, quindi l'amministratore zelante prende carta e penna e comunica la sua decisione all'ama: a causa del fatto che "non ho ottenuto alcuna risposta né è stata risolta la seccatura, posso dire al clic e alla televisione per via del fatto che non si risolvono mai i tipici percorsi amministrativi ».

La lettera si conclude con la richiesta di rimborso del secondo biglietto "importante per eseguire un percorso che normalmente richiede uno". L'atac ha risposto al passeggero, informandolo che aveva sanzionato l'autista. Un altro cittadino si lamenta inoltre: "correttamente, mi scusi mattina, qualche volta in passato ero alla fermata dell'autobus 44 all'ora di pranzo in fonteiana. Ho visto passare fino a cinque autobus sulla stessa rotta. 44, dopo 1 un'ora e mezza la prima mano nella direzione opposta. Appena mi sono arreso, in modo educato, ho chiesto al conducente la causa di tale ritardo e lui ha risposto dicendo che c'è stato un "mattatoio in corso il modo ". Mi sono chiesto:" che diavolo è questo? Mi dici che c'è stato un gran numero nell'andata, ma senza dubbio ti è stato dato anche il successo. Vorrei davvero sapere se la pausa è obbligatoria e va oltre il diritto alla mobilità. Spero ma dubito davvero di poter avere una soluzione. Nel caso in cui mi sbagli, faccio delle scuse e le voglio un giorno fantastico. Un abbonato annuale ».